Il laboratorio sulle colline

Paolo e Carla vanno in pensione. E tornano “al paese”. Hanno una casa di una nonna su un bricco del Monferrato e mi hanno chiesto se si può ristrutturare. Purtroppo, la risposta è no. Si tratta di una di quelle case costruite negli anni trenta, quando non c’era niente se non la fame. . E’ […]

Torino, il Redentore, atto terzo: la cappella

Alla chiesa del  Redentore a Torino sta per iniziare la terza stagione di interventi di restauro e riqualificazione: quelli che riguarderanno la cappella feriale. La prima fu quella che, quindici anni fa, mi dette l’onore di curare tutta la compagine esterna. Restaurammo le murature e i famosi tetti per i quali realizzammo finalmente il manto […]

Campo fotovoltaico attrezzato

Questo è un progetto di qualche anno fa, che trova ora compimento. Si tratta della costruzione di un campo fotovoltaico attrezzato con magazzino, spogliatoi e con un’aula didattica. Un campo fotovoltaico è sempre una cattiva idea? Ho sempre guardato con un certo sospetto i campi fotovoltaici. Forniscono certamente energia pulita e contribuiscono a un bilancio […]

Progettazione uno punto zero

Nel lontanissimo 1989 al corso di Progettazione Architettonica 1, prof. Daniele Vitale, l’esercitazione annuale consisteva nel recupero di un isolato del centro di Torino, ancora caratterizzato da un grande vuoto generato dai bombardamenti del ’42. Le case superstiti (molto belle), di diverse epoche, rivelavano tutta la storia della città: generalmente ristrutturate tra il sei e […]

Interriamo la ferrovia?

Qualche tempo fa si discuteva del possibile interramento della ferrovia nel tratto da Lingotto a Porta Nuova. Un’idea suggestiva e grandiosa. L’enorme fascio di binari che squarcia Torino sud in due potrebbe diventare il terreno su cui si giocherà il futuro urbanistico della città per almeno vent’anni. Con un’innumerevole serie di vantaggi. Si ricucirebbe un […]

Alloggetti sempre più minimi

Cinque o sei anni fa, complice la crisi economica sempre più acuta, il mercato immobiliare era proprio alla frutta. Si vendeva qualunque roba. I prezzi erano bassi, ma non solo per la contrazione della domanda. Anche l’offerta era precipitata a livelli qualitativamente minimi. Ho visto proporre alloggi di ringhiera col bagnetto senza aereazione affacciato sulla […]

La casa del giovane ingegnere

Di solito, le case dei giovani ingegneri sono tristi. Uniformemente beige, esibiscono tralicci porta-lampade che si autoproclamano hi-tec, e divani ricoperti con drappi a fiori. Se poi l’ingegnere si rende conto del suo essere troppo “a norma”, cercherà qualche piccola trasgressione. E allora compariranno: un setto in vetrocemento isolato da qualche parte, alcuni tulipani in […]

La casa gay esiste?

Secondo me no. Spesso mi è stato chiesto se trovo qualche differenza, qualche specificità in una casa destinata a una “coppia gay” (brutto termine che indica una famiglia composta da due persone dello stesso sesso). A esperienza, direi che la risposta è negativa. La casa di Luca e Massimo è senz’altro singolare perché ci abbiamo […]

Casa Daniela Ristrutturare conservando

Daniela aveva ereditato una casa di tre piani con due alloggetti di ringhiera per piano. In tutto sei alloggi. Ballatoio, una stanza davanti, una stanza dietro, cesso sul ballatoio. Va da sè che in questa casa non abitava più nessuno, a parte la nonna, che si era “allargata” ritagliandosi “addirittura” un bagnetto al pianterreno. Quando […]

Modesta casa tra case modeste

Questa è un’idea modesta per una casa ancora più modesta, destinata a riempire un vuoto tra altre due case in mezzo a un’isolato della periferia di Torino. Case anni ’50, pesantemente eredi dello “stile novecento” nella sua veste più modesta. Edilizia speculativa, si diceva allora. Facciate uniformi, appena movimentate da brevi sporti e da balconcini […]